SAN VINCENZO 2017-11-12T10:51:34+00:00

San Vincenzo

San Vincenzo
Dove Dormire
Mangiare
Spiagge
Galleria
Vedere
Eventi
Storia
Shopping

Trova le migliori offerte internet su Trivago
Piombino, Campiglia, Suvereto,
Sassetta e San Vincenzo



Booking.com

SAN VINCENZO

Mare della Toscana l’unico sito, per cercare e trovare dove andare al mare in Toscana, le spiagge di tutto il litorale toscano, puoi trovare la mappa delle spiagge della Toscana, comprese di località economiche, e stabilimenti balneari  lussuosi, puoi scoprire la toscana e il suo mare in una cartina interattiva con i consigli su come arrivare sulle spiagge e cosa poterci vedere, i consigli sugli hotel e puoi guardare le più belle immagini della toscana e delle sue spiagge.

GUIDE E CONSIGLI DI VIAGGIO

Le rocche e i castelli da visitare in Toscana

Relax,tranquillità e vacanze rigeneranti in Toscana!

Tutte le attività sportive da praticare in Toscana

Arte,musica, cultura e spettacoli in Toscana

BENVENUTI A SAN VINCENZO

San Vincenzo vi da un sincero e caloroso benvenuto e vi porta alla scoperta delle tante bellezze del proprio territorio.Il comune di San Vincenzo con i suoi circa 6967 abitanti si sviluppa e affaccia sulle acque azzurre del mar Ligure,immerso nella maremma livornese estende i suoi confini a Nord fino al comune di Castagneto Carducci per poi spingersi a sud fino al territorio piombinese.San Vincenzo è indiscutibilmente la meta turistica più conosciuta della zona della Val di Cornia e vanta un gran numero di strutture di ricezione turistica della zona.Sicuramente il merito del raggiungimento di questo primato va riconosciuto agli imprenditori locali e alle diverse amministrazioni comunali che hanno saputo portare avanti molti progetti dedicati alla valorizzazione delle ricchezze naturali di questo territorio.Diverse sono le caratteristiche di questo paese:per chi predilige passare le proprie vacanze immerso nella natura non si può che consigliare una meravigliosa visita al parco di Rimigliano con le sue rigogliose pinete che lambiscono chilometri di spiagge lunghe e incontaminate,l’accesso al parco è libero e il visitatore può farlo sia attraverso i diversi ingressi dislocati lungo la strada provinciale “della Principessa”, sia dall’ampia spiaggia che lo costeggia lungo tutti i sei chilometri della sua estenzione;per chi invece pensa a una vacanza immersa nel relax e prettamente marittima non mancano di certo tutte le strutture idonee a soddisfare i bisogni dei turisti con un occhio di riguardo alle famiglie anche con bambini piccoli;i piu giovani che al contrario amano non solo il mare ma anche la vita notturna non verranno sicuramente delusi dai locali di San Vincenzo.Ci preme sottolineare che il comune di San Vincenzo per la purezza delle acque del suo mare e per la qualità delle strutture di ricezione turistica e’ stato capace di ricevere dal 2006 per diversi anni consecutivi il riconoscimento della ” bandiera blu “.

SAN VINCENZO

SAN VINCENZO DA VISITARE

San Carlo
San Carlo
Il porto
Torraccia

Torre di San Vincenzo

San Carlo

Il Porto

La Torraccia

Il territorio che occupa l’odierna San Vincenzo è stato popolato fino dalla più remota età, alcune tracce portano,infatti,a datare i primi interventi dell’uomo nel periodo paleolitico ,molto probabilmente i primi insediamenti umani furono notevolmente favoriti dalla strategica  posizione geografica che vede San Vincenzo estendersi tra le Colline Metallifere e i fiumi Cecinae Cornia. Questa importante posizione fece si che gli Etruschi si interessassero notevolmente al luogo non solo per la vicinanza a Lucumonia,l’attuale Populonia,ma anche per la presenza di minerali e grandi foreste.Importantissimo fu l’insediamento dei Romani che molto probabilmente vi costruirono un approdo, ma soprattutto fecero passare da qui la via Aurelia.Per avere notizie sul nome di San Vincenzo è necessario invece arrivare fino all anno 1285 quando appare per la prima volta il toponimo “Torre di San Vincenzo “,questo nome deriva da una torre costiera eretta dai pisani,presente ancor oggi sul territorio comunale ,che faceva parte di un insieme di costruzioni che erano poste a difesa della città .Queste fortificazioni sotto il dominio della repubblica di Pisa dettero il via al primo insediamento di pescatori.A seguito della caduta di Pisa anche San Vincenzo passò sotto il dominio di Firenze; ma Pisa non era sopita e più volte si ribellò all’egemonia fiorentina ,diverse battaglie si susseguirono e proprio una delle più importanti e determinanti si svolse a San Vincenzo il 17 agosto 1505;questa battaglia viene chiamata proprio “Battaglia di San Vincenzo”: i fiorentini ,con al comando Ercole Bentivoglio, annientarono l’esercito condotto da Bartolomeo d’Alviano, sostenuto da Siena,e venuto in aiuto dei pisani.Dopo questo evento San Vincenzo entrò stabilmente nel Granducato di Toscana fino all’Unità d’Italia.Solo nel dopoguerra più precisamente nell’anno 1949 diventò un comune autonomo staccandosi definitivamente da Campiglia Marittima. Da Torre di San Vincenzo l’origine del comune

WWW.INVALDICORNIA.IT IL PORTALE TURISTICO DELLA VAL DI CORNIA

BY Giovanni D’Attile & Luigi Lunghi WordPress Theme On The Market.