PIOMBINO 2017-11-12T10:53:16+00:00

Piombino

Piombino
Dove Dormire
Mangiare
Spiagge
Galleria
Vedere
Eventi
Storia
Shopping

Trova le migliori offerte internet su Trivago
Piombino, Campiglia, Suvereto,
Sassetta e San Vincenzo



Booking.com

PIOMBINO

Mare della Toscana l’unico sito, per cercare e trovare dove andare al mare in Toscana, le spiagge di tutto il litorale toscano, puoi trovare la mappa delle spiagge della Toscana, comprese di località economiche, e stabilimenti balneari  lussuosi, puoi scoprire la toscana e il suo mare in una cartina interattiva con i consigli su come arrivare sulle spiagge e cosa poterci vedere, i consigli sugli hotel e puoi guardare le più belle immagini della toscana e delle sue spiagge.

GUIDE E CONSIGLI DI VIAGGIO

Le rocche e i castelli da visitare in Toscana

Relax,tranquillità e vacanze rigeneranti in Toscana!

Tutte le attività sportive da praticare in Toscana

Arte,musica, cultura e spettacoli in Toscana

BENVENUTI A PIOMBINO

Benvenuti a

Piombino

il comune capoluogo di tutta la Val di Cornia. Il territorio di Piombino morfologicamente parlando si presenta al visitatore come un lembo di terra bagnato su tre lati dalle magnifiche acque dei Mari Tirreno e Ligure. Piombino da le cui coste si puo’ ammirare sia le isole dell’ arcipelago Toscana che la Corsica, dista dall isola d’Elba pochi chilometri,il tratto di mare chiamato “canale di Piombino”, la sua particolare collocazione geografica che la pone proprio distesa di fronte all’isola,provoca la sensazione al turista chi si trova a passeggiare sui suoi lungomari,di poter arrivare a sfiorarla con il semplice gesto naturale del protrarre in avanti una mano.

Piombino

e’una cittadina di medie dimensioni che ha avuto origine da un antico nucleo medioevale che nasceva sul promontorio. Questo promontorio si allunga sul mare dando vita a diversi tipi di coste alternando coste rocciose a coste di tipo sabbioso; la splendida vista che si gode dalla più importante piazza piombinese, Piazza Bovio, permette di ammirare il profilo nitido dell’Elba,l ‘emiciclo del golfo di follonica e nei giorni più fortunati e limpidi l isola di Capraia.La storia di questa città riemerge dalle tante opere e monumenti,testimoni di diverse epoche e civiltà; i primi insediamenti sono di origine etrusca romanizzate poi più avanti, Piombino nel corso della sua storia passo sotto il dominio di Pisa con a capo la famiglia degli Appiano,con l’avvento poi di Napoleone Piombino divenne proprietà di Elisa Bonaparte ed in seguito ,con la caduta di Napoleone ,fu dominio dei Lorena; la svolta per questo territorio si ha nel 1860 quando con l’ inizio delle bonifiche Piombino diede il via al suo sviluppo industriale. L’importanza dell industria siderurgica fece si che, durante il secondo conflitto mondiale, Piombino venisse sottoposta ad innumerevoli bombardamenti volti ad annientare proprio il polo industriale.

Piombino da visitare

Piazza Bovio
Marina di Piombino
San Cerbone
Ingresso Castello

Piazza Bovio

Marina di Piombino

San Cerbone

Ingresso Castello

BENVENUTI a tutti dalla Vetrina della Val di Cornia,il nuovo portale turistico promozionale nato grazie alla volontà delle aziende locali che hanno avuto l’intuizione di unirsi piuttosto che farsi una concorrenza sleale permettendoci di proporvi un ampia panoramica di tutto ciò che il nostro ricco territorio può offrirvi. La ValdiCornia comprende  quella porzione di territorio della maremma che si sviluppa a sud  della provincia di Livorno ed arriva  al confine con quella di Grosseto.L’intera area  comprende cinque comuni,due che si affacciano sul mare,Piombino e San Vincenzo, e tre che sono collocati nell’entroterra : Campiglia Marittima,Suvereto e Sassetta.La morfologia del territorio alterna tratti pianeggianti a quelli collinari,lo scenario e’ quello tipico della maremma con ampie zone boschive e pinete che costeggiano gli arenili.Da un punto di vista prettamente storico la ValdiCornia nel periodo del medioevo ha fatto parte  della Repubblica Pisana ,passando nel 1399 sotto il dominio del Principato di Piombino per poi arrivare sotto al Granducato di Toscana e restarci fino alla costituzione dello Stato Italiano.La ValdiCornia deve il suo nome al fiume Cornia che è un corso d’acqua che nasce  dal monte Aia dei Diavoli  nel comune del Sasso Pisano e per 50 km attraversa l’omonima valle fino ad arrivare a sfociare  a Torre del Sale nel comune di Piombino. Tutto il territorio ha un clima mite per buona parte dell anno,questo aspetto favorisce una destagionalizzazione turistica del territorio. A Chi deciderà di trascorrere le proprie vacanze qui in ValdiCornia si apriranno diverse possibilità per trascorrere le giornate,si va dalla possibilità di godersi a pieno il relax sulle spiagge libere e dotate di ottimi servizi balneari e sempre in ambito marittimo usufruire di ottimi e preparati centri diving per poter esplorare in sicurezza i vicini fondali marini e partecipare a immersioni programmate sui tanti relitti che popolano i fondali del nostro mare.Per gli amanti della natura sono disponibili decine di percorsi trekking,mountain bike  nei boschi,visite libere e non mancano visite guidate ai parchi archeologici e minerali(l’intera zona è ricca di testimonianze di civiltà passate tra le quali quella etrusca e romana) e per chi cerca il relax :le strutture termali con  piscine e laghetti naturali ,senza tralasciare la possibilità di poter sfruttare  i benefici  delle cure termali , in ultimo, ma non per importanza, gli interessanti e gustosissimi percorsi enogastronomici  per assaporare le specialità del luogo accompagnate da ottimi vini.

Piombino provincia di Livorno conta circa 36.000 abitanti, ha in questi ultimi anni visto impoverire il proprio pil, a causa del fallimento delle acciaierie che l’hanno resa famosa, per le rotaie esportate in tutto il mondo. Piombino sta diventando pian piano un territorio turistico,  a Piombino le spiagge per poter convertire il proprio asset da industriale a turistico non mancano, dal parco di  Rimigliano a Follonica a parte la costa rocciosa della città ci sono diversi km di spiagge, più o meno famose come Baratti, Calamoresca, Quagliodromo, Perelli etc… Ma per questo il sito della Costa Est di Piombino, oppure quello di Baratti pùo aiutarvi ad orientarvi nella scelta. Non mancano musei, con i reperti archeologici perlopiù etruschi , da vedere a Piombino, oppure zone di belvedere come il parco di Punta Falcone, piazza Bovio, ma anche Populonia che regala scorci mozzafiato sia sul golfo che in mare aperto. Insomma di cose da vedere a Piombino ce ne sono. Piombino è anche conosciuta come punto di imbarco per le isole dell’arcipelgo toscano. A Piombino i traghetti coprono la tratta con l’isola d’Elba tutti i giorni dell’anno, con corse più o meno orarie. Portoferraio è la tappa maggiormente interessata dal numero di corse quotidiane, è stato soppressa quella che portava a Porto Azzurro mentre alcune corse vanno sempre a Rio Marina. In estate anche a Piombino si moltiplicano gli eventi mondani, con feste e serate come Ottanta, oppure Calici sotto le Stelle, ma anche feste di quartiere, e mercatini. La mappa di Piombino ci fa vedere come il comune risulti una penisola che confina con i due mari Ligure e Tirreno, secondo alcuni il confine dovrebbe essere il golfo di Baratti. A Piombino il CAP è 57025 mentre il prefisso telefonico è 0565. Ulteriori informazioni con numeri di telefono e altri dati li potete trovare qui

WWW.INVALDICORNIA.IT IL PORTALE TURISTICO DELLA VAL DI CORNIA

BY Giovanni D’Attile & Luigi Lunghi WordPress Theme On The Market.

val di cornia turismo toscana piombino sassetta san vincenzo suvereto campiglia marittima